La sculacciata: da presunta goliardata fino alla criptomoneta

 

A volte mi chiedo  dove sia il confine tra lecito  ed illecito e se esso sia così labile da non essere facilmente individuabile.

La sculacciata data da un dirigente ad un’impiegata deve essere interpretata come violenza alla persona, oppure semplice goliardata?

Per quanto mi riguarda  se un individuo si  azzarda a darmi una sculacciata,  lo  stesso seduta stante  perirà   sotto il mio sguardo malefico.

D’altro  avviso  è il pensiero  di un giudice del tribunale di  Vicenza che, assolvendo un capo ufficio reo  di  sculacciate inopportune  nei confronti di un’mpiegata, ha derubricato il tutto a semplice goliardata.

Per questo immagino  che in quel  tribunale non vige l’austerità dovuta al luogo, ma anzi vi  alleggia uno spirito allegro dove , dai  giudici agli  avvocati e fino  all’ultimo  degli  uscieri, si  salutano tutti  dandosi  reciprocamente grosse pacche sul sedere: più vigorose tra uomini e leggere se il sedere è femminile (il bon ton lo  richiede).

Per concludere  se volete fare un investimento  in criptovalute, la rivista Wired in quest’articolo  ci informa l’azienda SpankChain, specializzata in intrattenimento per adulti (indovinate quale), ha lanciato una sua ICO (Initial coin offering)   basata su  Ethereum, il nome di  questa nuova criptomoneta è Spankcoinla moneta della sculacciata.

P.S. La mia conoscenza del mondo  delle criptovalute è pari a quella che ho nei  confronti  della fisica quantistica (….prima o poi  mi daranno il Nobel

Alla prossima! Ciao, ciao……

 

Shhhhilenzio in sala

 

Che la forza sia con voi………………

Sono d’accordo che  ogni  puntata della saga di  Star Wars sia un evento per i  fanatici  adepti dell’ultimo  Jedi, ma perché “lui”  si  ostina a non comprendere che il phon che mi  agita sotto  il naso è tutto  meno  che una spada laser?

Molto  meglio parlare al  frullatore, chiamandolo C-3 PO (anche se mi è più simpatico BB-8)…….

Ma nella mia  hit parade dei robottini,  il numero uno  in assoluto rimane quel tenerone di  Wall-E:  non ditemi  che anche voi, per qualche attimo, non avete invidiato  EVE per quell’amore a tutto  chip.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Visto che ormai  quello  che doveva essere l’argomento di  quest’articolo, cioè il Muse di  Trento,  è passato in secondo  piano, ma non la scamperete la prossima volta, e che oggi  si  parla di  cinema, è inevitabile che vi  accenni all’ultimo  film visto  in streaming attraverso il servizio  offerto  da Rakuten TV: Atomica Bionda.

Lo  so  che il film è uscito  nelle sale da qualche tempo, ma considerando il fatto  che ormai  noi  due abbiamo optato  di  vedere i film comodamente nel  salotto  di  casa (il tragitto tra sala e camera da letto  è notevolmente inferiore cinema-casa) ma soprattutto  per evitare la maleducazione di  alcuni (tanti, troppi) che, con l’acquisto  del  biglietto, pensano  di  aver il diritto di  disturbare il prossimo.

ATOMICA BIONDASCHEDA DEL  FILM

 

Charlize Theron, come sempre brava e bella,  si è impegnata molto  a rendere il suo  personaggio credibile, tanto  che in un’intervista ha dichiarato:

Ho avuto otto straordinari allenatori che in pratica mi facevano vomitare ogni giorno, e gli sono molto grata. Mi sono anche rotta due denti in fondo alla bocca, per quanto li stringevo nel tentativo di sferrare colpi più forti”

Adesso  non credo  al  fatto  che lei  si  sia rotta due denti, se pur relegati in fondo  alla bocca, altrimenti avremo  avuto una serie di  suicidi tra gli  assicuratori  della divina , ma è pur vero che le scene di lotta sono molto, ma molto, realistiche e qualche livido  senz’altro se l’è procurato.

Nulla da dire sulle brevi  scene di  amore saffico (non c’è proprio  nulla da dire perché rientra nella normalità che due donne facciano sesso  tra loro), mentre strepitosa è la colonna sonora.

Il film è tratto  dalla graphic novel The Coldest City (dove la città più fredda  è Berlino nell’anno  della caduta del Muro)  e su Pixel&Bit si parla appunto del fumetto (ricordo  che Pixel&Bit fa parte della maison 24Cinque).

Avrei  voluto  aggiungere altro ma di là c’è Darth  Vader che mi  domanda cosa ci  sia per cena…

Alla prossima! Ciao, ciao………..

 


 

 

Parti Jack e non tornare più, non più, non più, non più, non più.
Parti Jack e non tornare più

 

cosa dici?

 

Parti Jack e non tornare più, non più, non più, non più, non più.
Parti Jack e non tornare più

 

Oh donna, oh donna, non mi trattare così male,
Sei la donna vecchia più cattiva che io abbia mai visto.
immagino che se dici così
Dovrò fare i bagagli e partire

 

Giusto
Parti Jack e non tornare più, non più, non più, non più, non più.
Parti Jack e non tornare più

 

cosa dici?

 

Parti Jack e non tornare più, non più, non più, non più, non più.
Parti Jack e non tornare più

 

Ora bambina, ascoltami bambina, non mi trattare in questo modo
Perché io tornerò sui miei passi un giorno.
Non mi importa se lo fai perché si capisce
tu non hai soldi, tu sei un buono a nulla
Beh, immagino che se dici così
Dovrò fare i bagagli e partire

 

Giusto
Parti Jack e non tornare più, non più, non più, non più, non più.
Parti Jack e non tornare più

 

cosa dici?

 

Parti Jack e non tornare più, non più, non più, non più, non più.
Parti Jack e non tornare più