Grace Kelly è la principessa (ma dello Smooth jazz)

Quando non sai  cos’è, allora è jazz

Alessandro  Baricco  

Grace Kelly e lo Smooth jazz

Lo Smooth jazz è un genere musicale caratterizzato dalla semplificazione delle complessità armoniche e improvvisative tipiche del  jazz, con maggior enfasi sulle melodie, con sonorità più rilassanti rispetto  alla fusion o  al funk, quindi  molto più orecchiabile e commerciabile, soprattutto per quanto  concerne la diffusione radiofonica.

Certamente voi  che siete appassionate di  musica jazz e sapete tutto a riguardo  delle complessità armoniche e improvvisative della Smooth  jazz, sapete anche che la Grace Kelly in questione non è assolutamente l’indimenticabile Grace Kelly principessa di  Monaco.

Ma io,  che tutt’al più  riesco   a malapena  distinguere  una mazurka dal trallalero  genovese, mi sono  adeguata al detto  di  Alessandro  Baricco e ho  subito  pensato  che si  trattava di  jazz e che la Grace Kelly in questione ne era (è) una delle esponenti più in voga.

Ovviamente quanto  scritto  a riguardo  delle mie conoscenze musicali  è solo  falsa modestia!

 

Grace Kelly musicista
Grace Kelly

La nostra Grace Kelly musicista è nata il 15 maggio 1992 a Wellesley  nel  Massachusetts da genitori  coreani.

Solo  dopo che la madre si è risposata con Robert Kelly nel 1997, che prontamente adottò la piccola Grace, le venne cambiato il cognome da quello paterno  Chung in, appunto, Kelly.

Il suo  debutto  nella musica è molto  precoce perché  a soli tredici  anni ha pubblicato il suo  primo disco dal  titolo  Dreaming  .

E’ inutile scrivere (ma devo  farlo altrimenti che articolo è?)   la sua carriera punta decisamente verso  l’alto  esibendosi come solista e collaborando con altri  musicisti  di  calibro: a sedici  anni, insieme a Lee Konitz, registra l’album Grace full Lee con un notevole successo  di  critica.

Nel 2013 il singolo Sweet sweet baby raggiunge la decima posizione nella sezione dedicata al Smooth jazz pubblicata dalla rivista Billboard

Nel 2014 ha una parte nel pluripremiato documentario Sound of Redemption: the Frank  Morgan Project prodotto  dallo  scrittore Michael Connolly dedicato  a Frank Morgan sassofonista dalla vita travagliata che trascorse molti  anni in prigione per droga (e che morì a Minneapolis il 14 dicembre 2007 a 74 anni).

Naturalmente, dopo  averne scritto alcune parole (il giusto  per quest’articolo) concludo postando il video di  Crazy Love interpretato da Grace Kelly (la regina dello  Smooth  jazz)

Alla prossima! Ciao, ciao….♥♥

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: